ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BOLOGNA

via Belle Arti, 54

Aula di Anatomia
Teatro

L’Accademia di Belle Arti di Bologna si trova nel cuore della zona universitaria. Insieme alla Pinacoteca Nazionale, occupa il complesso della Chiesa di Sant’Ignazio e Noviziato dei Gesuiti, eretto da Alfonso Torreggiani tra il 1728-1735. L’Accademia venne rifondata in età napoleonica e, abbandonata la sede clementina di Palazzo Poggi, fu trasferita in questo edificio conventuale, opportunamente riadattato (la Chiesa di Sant’Ignazio venne trasformata in Aula Magna dell’Accademia dal Presidente Fabio Roversi-Monaco e dal Direttore Mauro Mazzali) è del 1805 la riduzione della cupola). Successivamente fu aggiunta l’ala Collamarini, mentre è recente l’annessione dei moderni locali del Liceo Artistico (ala Irnerio). Nuovi ampliamenti sono stati realizzati negli ultimi anni, nell’opera di complessiva riqualificazione spaziale dell’Accademia di Belle Arti: nel 1997 con la ristrutturazione dell’interrato sono stati aggiunti nuovi spazi espositivi comuni dell’Accademia e della Pinacoteca, denominati “Sale delle Belle Arti”, accanto ai quali è stato aperto il Museo dell’Accademia; insieme all’aula Arcangeli, adibita a lezioni e conferenze, è stata costruita l’Aula Guidi e l’annessa galleria, utilizzati come spazi didattici ed espositivi; nel 2001 l’ex teatro è stato trasformato in sala polivalente come “Padiglione De Vita”.