PER SCOLARESCHE E FAMIGLIE
La meraviglia del corpo umano raccontata giocando e disegnando. Lo splendore del Teatro Anatomico, uno dei gioielli di Bologna, aperto in esclusiva alle famiglie. Percorsi animati tra gli storici palazzi e la vita universitaria di un tempo. Un tribunale di bioetica per gli studenti delle superiori nel ruolo di giurati. E l’appuntamento con “Geni a bordo”, per le professioni mediche di domani.

 

EVENTI SPECIALI
La musica e l’azione teatrale, così da osservare la Medicina e i suoi protagonisti, scegliendo punti di vista meno usuali. Un tentativo di contaminare i generi di discorso, adattando gli stili di traduzione, provando a far emergere la ricchezza del pensiero filosofico-medico dalle tavole del palcoscenico.

 

VISITA IN CORSIA
Alcuni letti d’ospedale, altrettanti pazienti, la stessa malattia ma diagnosi e terapie diverse in diversi periodi storici. Un formato a metà tra conferenza e azione teatrale: il pubblico segue il “primario” – come negli ospedali, nelle “visite in corsia” del mattino – che interroga i pazienti/attori che recitano la cartella clinica del loro tempo. I progressi della medicina in viaggio nella corsia della storia, tra malati vecchi e nuovi.

 

FOCUS
Quattro approfondimenti nell’attualità sociale e bio-medica, quattro appuntamenti su altrettanti temi circoscritti, tre disciplinari e uno trasversale al progresso in Medicina: Innovazione e tecnologia; Oncologia; Neuroscienze; Medicina Interna. Un tentativo di definire ancor meglio i confini delle diverse discipline e, allo stesso tempo, sondarne i livelli di complessità e le possibili interazioni.

 

CONTAMINAZIONI
Viviamo un tempo nuovo, dove il confine delle discipline si fa meno netto. L’innovazione chiede alla medicina un confronto con linguaggi, settori di ricerca e d’insegnamento che disegnano l’orizzonte di possibili, futuri sviluppi: l’estetica e la filosofia morale, l’informatica e la computer science, le telecomunicazioni ma anche i linguaggi dell’arte e della fiction cinematografica e televisiva.

MEDICINA IN EVOLUZIONE
Come ogni scienza anche la medicina è in continua e positiva evoluzione, e le scoperte che erano innovazione appena ieri oggi fanno già da piattaforma d’appoggio sulla quale costruire le conoscenze future. Le conferenze in programma offrono uno sguardo d’insieme su alcuni recenti sviluppi della ricerca bio-medica – ma anche su discipline apparentemente lontane, come l’informatica e le telecomunicazioni – disegnando l’orizzonte prossimo della medicina e del futuro rapporto medico-paziente.

 

EX CATHEDRA 
Le conferenze magistrali, nel solco dei grandi clinici e accademici della tradizione dell’Alma Mater e della prima moderna scuola di medicina della storia dell’Università.

 

A CURA DI
Una serie di incontri promossi e organizzati da enti, istituti, aziende, organizzazioni di settore.

 

IL PAESE OSPITE – IL MESSICO
Dopo la Cina e la Germania, per il 2018 arriva al Festival della Scienza medica il Messico. Si tratta di un Paese di grande tradizione nella ricerca cardio-vascolare, l’incontro con il quale permetterà di confermare l’interesse del Festival per il confronto con culture mediche e modelli operativi diversi da quelli di cui siamo protagonisti e/o fruitori.