10:30

Cosa sappiamo sulle basi genetiche e neurobiologiche dell’intelligenza umana e dei suoi usi

Le conoscenze sulla neurobiologia e la genetica dell’intelligenza sono ancora in alto mare. I neuroscienziati interrogano il cervello per stabilire come la sua struttura e attività producono l’intelligenza, ovvero le variazioni dell’intelligenza. I genetisti cercano i fattori ereditari. Un’ipotesi attendibile è che l’intelligenza sia collocata in particolari gruppi di neuroni nel cervello, molti dei quali situati nelle cortecce prefrontale e parietale. La struttura di queste aree, la loro attività e le connessioni variano tra gli individui e si correlano con le prestazioni nei test cognitivi. Le stime recenti sono che circa il 25% delle variazioni individuali nell’intelligenza saranno spiegate dai polimorfismi a livello di singolo nucleotide del genoma.  Complessivamente, i geni identificati finora spiegano circa l’11% delle variazioni individuali nei livelli di istruzione.

Quick Info

  • 11 Maggio 2019
  • 10:30
  • Sala di Re Enzo