16:30

Dalla farmacogenetica alla medicina personalizzata e di precisione: sfide e opportunità

Modera: Giorgio Cantelli Forti

In memoria del Professor Franco Pannuti

Il tumore stromale gastrointestinale (GIST) prevede la rimozione della massa tumorale, seguita, nel caso dei pazienti definiti ad alto rischio, dal trattamento chemioterapico.
La nuova frontiera della medicina personalizzata o di precisione prevede l’interrogazione di specifiche molecole, chiamate microRNA e lncRNA, che le cellule tumorali rilasciano nel sangue per comunicare tra loro. La ricerca sta cercando di capire se qui si trovi la chiave per stabilire come mai il tumore tende a ripresentarsi solo in certi individui.

La biopsia liquida è un nuovo strumento per diagnosticare il cancro, monitorarlo e prevedere la risposta alla terapia. Attraverso un prelievo di sangue si può seguire la storia naturale del tumore. Individuare le mutazioni nel DNA tumorale presente nella circolazione sanguigna, permetterà d’identificare la terapia più adatta per un dato paziente. Inoltre, consentirà di monitorare l’andamento della malattia durante il trattamento, individuando tempestivamente quando il tumore impara a vanificarne l’effetto.

Quick Info

  • 11 Maggio 2019
  • 16:30
  • Aula delle Conferenze Società Medica Chirurgica di Bologna