CASA SARACENI

via Farini, 15

Considerata uno fra gli edifici di maggiore interesse che il rinascimento cittadino abbia prodotto verso la fine del xv secolo e storica residenza della nobile famiglia Saraceni, è stata acquistata nel 1930 dal Credito Fondiario della Cassa di Risparmio in Bologna.
Nel 1930 l’istituto di credito, per far fronte alle nuove esigenze funzionali dei servizi bancari cui era destinato il fabbricato, ne affida il ripristino all’ingegnere Augusto Baulina Paleotti: all’esterno viene salvaguardato l’aspetto originario della facciata, mentre l’interno è completamente rinnovato con l’intento di dar maggior decoro e solennità agli ambienti. Al pianterreno viene aperto uno scalone marmoreo impreziosito da volte decorate a ‘raffaellesche’, opera di Roberto Franzoni (1882-1960), esponente di spicco dell’Art Nouveau bolognese, che a casa Saraceni firma l’intero apparato decorativo consegnandoci il suo lavoro più complesso e riuscito.
In epoche più recenti, il palazzo è divenuto sede della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna (Carisbo), che ne ha promosso un ampio e articolato progetto di restauro. Oggi è aperta al pubblico in occasione di mostre d’arte ed eventi culturali di richiamo, che vengono ospitati al piano terra.

In occasione della terza edizione del Festival della Scienza Medica, Casa Saraceni aprirà in via straordinaria al pubblico con visite guidate.  
Queste le giornate e gli orari d’apertura straordinaria:

giovedì 20 aprile ore 14-19;
venerdì 21 aprile ore 14-20;
sabato 22 aprile ore 14-20;
domenica 23 aprile ore 12-18

Durante il fine settimana saranno inoltre organizzate visite guidate nei seguenti orari:

sabato 22 aprile ore 16 e 17.30;
domenica 23 aprile ore 15 e 16.30

Ingresso libero

Scopri di più su http://www.genusbononiae.it/palazzi/casa-saraceni/